Nuova vita

Sono ormai qualche anno che per le vacanze estive io e mio marito Andrea, andiamo al monte Argentario e una delle spiagge che ci piace di più è quella della Feniglia.

Chilometri di spiaggia fina e acqua cristallina portano alla nostra memoria ricordi d’infanzia, quando insieme ai nostri genitori si facevano lunghe, anzi lunghissime passeggiate.

Io da sempre ho l’abitudine di andare con uno zaino in spalla vuoto perchè adoro raccogliere “reperti” che il mare lascia durante l’inverno: conchiglie, vetri e sassolini levigati da acqua e vento. Ma ciò che amo di più sono i tronchi, pezzi di alberi staccati durante i burrascosi temporali invernali e portati dalle mareggiate.

Sono corrosi dall’acqua salata, dal vento e la sabbia si è insinuata in ogni venatura del legno…ognuno di questi pezzi “ha una storia che si tocca”(cit. Erri de Luca) e come in ogni storia che si racconta si può fantasticare da dove sia venuto, se sia stato tagliato o caduto in qualche torrente e per quanto tempo abbia galleggiato sul mare…

Una volta presi li studio bene e immagino sin da subito la seconda vita cui voglio destinarli, come per esempio questa radice. Quando l’ho raccolta non ha riscosso molto successo dal mio accompagnatore, mentre io ci vedevo già una composizione con le piante grasse, un altro amore di cui vi parlerò nel prossimo articolo.

dav
dav

Mi sono divertita molto nel realizzarlo, ho creato delle nuove fessure e allargato quelle esistenti per le piantine e infine ho decorato alcuni punti con del muschio stabilizzato che dà alla compozione uno stile jungle.

La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le osserva.” (Hume)

Partecipazioni di Matrimonio

laboutiquedepafy

L’usanza di ricorrere agli inviti scritti per far sì che persone, accuratamente seleionate, partecipassero ad eventi sociali iniziò poco prima del diciottesimo secolo. L’alta società e l’aristocrazia d’Inghilterra e Francia, inclusi re, regine, duchi e duchesse, ebbero per primi l’idea. Queste cartoline erano scritte dai propri domestici, consiglieri o segretari.

La carta utilizzata era pregiata, molto costosa e l’abilità di saperi scrivere sopra correttamente e con una certa estetica era visto come un segno di grande prestigio, tanto da portare alla nascita di studi specifici di calligrafia per inviti e partecipazioni. Inoltre, le partecipazioni venivano consegnate a mano da persone addette, che dovevano pazientemente aspettare il tempo necessario affinche la persona invitata decidesse sul da farsi.

Lo stile delle partecipazioni si è molto evoluto negli ultimi anni; ultimamente sono tornate in auge le partecipazioni scritte a mano affiancandosi alle più moderne partecipazioni in legno o plexiglass.

Con questa piccola presentazione sul tema partecipazioni,sono lieta di presentarvi una delle mie collaboratrici: Antonia Amoruso!

Antonella per gli amici, è una professionista e un’ artigiana e nel suo tempo libero realizza creazioni interamente fatte a mano. Negli ultmi anni si è specializzata nella produzione e confezionamento di partecipazioni di nozze.

Se avete in progetto di sposarvi ma non avete ancora alcuna idea riguardo l’argomento, potete affidarvi ad Antonella. Lei durante il vostro primo appuntamento, avrà il piacere di porvi qualche domanda per conoscervi meglio,capire cosa state cercando per il vostro matrimonio: insieme vedrete diversi tipi di carte, dalle più pregiate alle ecologiche( di tendenza in questo momento) e toccandole capirete che ogni carta è diversa l’una dall’altra, il tatto sarà un senso che vi aiuterà a trasmetttere le emozioni per il vostro giorno speciale.

Molto spesso si è trovata di fronte futuri sposi che definivano “inutile” un invito perchè cestinato dopo essere stato letto: niente di più falso!! Una partecipazione sarà il vostro biglietto da visita, per esempio potrà essere della stessa nuance che avete scelto per l’intero evento, oppure avere un tema. Insomma vi rappresenterà e aiuterà i vostri amici e parenti ad avere un assaggio del matrimonio che state realizzando!

Le immagini che seguono sono alcuni dei suoi lavori . Di seguito la sua pagina facebook e instgram.

Lasciatevi conquistare dalla bellezza e dall’ hand made di Antonella Amoruso

Facebook: https://www.facebook.com/pafyboutique/

Instagram: https://www.instagram.com/laboutiquedepafy/

Un matrimonio…quello della mia migliore amica

Realizzare il matrimonio della mia migliore amica è stato uno dei desideri più grandi da quando ho iniziato ad essere una fiorista. E quello per Patricia e Andrea è stato un lavoro carico di emozioni ed entusiasmo ma pieno di grandi responsabilità.

Patricia è una ragazza di origini peruviane ma che vive da molti anni qui a Perugia. Da quando ci siamo conosciute è nata sin da subito una grande affinità e amicizia, grazie anche ai nostri mariti che si conoscevano sin da piccoli e che si puo dire siano come fratelli.

Ha sempre apprezzato il mio lavoro e mi ha sempre sostenuto e non aveva dubbi riguardo a chi dovesse occuparsi dell’allestimento del suo matrimonio. I sogni si realizzano con l’amore e io di amore per il mio lavoro ne ho tanto e lei questo lo sapeva.

All’inizio il progetto era quello di un matrimonio in stile peruviano, famoso per i suoi colori, ma Andrea è stato uno sposo molto difficile da convincere…alla fine però, non con poca fatica, abbiamo trovato un compromesso. Abbiamo unito le due culture dando molta importanza alla natura, utilizzando tutte le sfumature dei verdi e gli eleganti toni del rosa.

Dimenticavo..ero anche invitata!!

Photography Ph Effetti di Filippo Tomassini

Photography Ph Effetti di Filippo Tomassini
Photography Ph Effetti di Filippo Tomassini
Portafedi su disco di legno realizzato a mano.

Credits

Design & flowers La bottega del Fiore

Photography Ph Effetti di Filippo Tomassini

Location La Crocicchia

Il Rosa, il colore di Giulia e Claudio

Il matrimonio di Giulia e Claudio è stata una “sfida”personale.

Sì, perchè i ragazzi avevano deciso di sposarsi e battezzare anche la loro piccola Michela.

Quindi due grandi eventi sui quali avevano grandi aspettative e non potevo certo deluderli. Ma cosa avrei potuto fare per renderli speciali ed indimenticabili?

Avevano entrambi le idee molto chiare su cosa desideravano ma ciò a cui Giulia teneva maggiormanete era il tema “Romantic chic” e il colore Rosa, amato da lei e dalla sua bambina. E il nostro sposo? Nulla da dire a riguardo, l’unica cosa che desiderava era rendere felici le sue principesse…

Photo Studio Difoto
dav
dav
dav
oznor
Photo Studio Difoto
dav
dav
Grafica e Partecipazioni La boutuque de Pafy

Credits

Design& Flowers La Bottega del Fiore

Photography Studio Difoto

Location La Scuderia

Grafica/ Partecipazioni La boutique de Pafy

Federico e Michela

Per sempre solo per sempre cosa sarà mai portarvi dentro solo tutto il tempo per sempre solo per sempre.

C’è un’istante che rimane lì piantato eternamente….

Luciano Ligabue, Per Sempre

Era trascorso un anno esatto dall’apertura del mio negozio. Non conoscevo Michela ma la sua mamma si, è una tra le mie clienti più fedeli. Da lei avevo saputo che la figlia voleva sposarsi l’8 dicembre..

Che meraviglia, pensai, un matrimonio all’inizio delle festività natalizie! Luci, profumo di abete, color argento e bianco ghiaccio erano gli elementi che avrei utilizzato per rendere magico il giorno di Michela e Federico.

Due giovani innamorati e fan così sfegatati di Luciano Ligabue , da utilizzare le sue più belle canzoni d’amore per i nomi dei tavoli del ricevimento.

Photography Leonardo Mariani

CREDITS

Dedign&Flowers La bottega del Fiore

Location Tenuta di Montenero